Salvò un 16enne dall’annegamento a Mezzavalle, Ispettore insignito del “Ciriachino”

Salvò un 16enne dall'annegamento a Mezzavalle, Ispettore insignito del "Ciriachino"

Salvò un 16enne dall’annegamento a Mezzavalle, Ispettore insignito del “Ciriachino”.

Durante una forte mareggiata, a Ferragosto del 2019, un 16enne inglese in vacanza ad Ancona con la famiglia aveva rischiato di annegare a Mezzavalle durante un bagno: venne portato a riva, rianimato e poi assistito in ospedale. Tra i protagonisti del salvataggio, l’ispettore superiore di Polizia Scientifica di Ancona Paolo Brutti, premiato il 4 Maggio dal Comune di Ancona con le benemerenze civiche, i cosiddetti ‘Ciriachini’.

“Stavo facendo il bagno con mia moglie, Sabrina Moroni – racconta a margine della cerimonia il poliziotto, quel giorno fuori servizio – lei si è accorta del ragazzino riverso in acqua, che non dava segni di vita. Eravamo in difficolta ma con l’aiuto della nostra amica Nicoletta Mastri siamo riusciti a portarlo a riva. Abbiamo richiamato l’attenzione dei familiari del ragazzo che erano più al largo: uno di loro, medico o paramedico, ha praticato le manovre di primo soccorso, riuscendo a rianimarlo”. Poi l’arrivo di soccorsi, bagnini e dell’eliambulanza per il trasporto all’ospedale di Torrette.

“Per un caso del destino – aggiunge il poliziotto – il ragazzo era nato lo stesso mese e giorno di mia moglie, il 19 agosto”.

Leave a Response