San Ciriaco. L’omaggio di Ancona al Santo Patrono e ai suoi cittadini ‘benemeriti’ – VIDEO

ANCONA – L’omaggio di Ancona ai suoi concittadini illustri nella tradizionale cerimonia di consegna delle civiche benemerenze che nel giorno di San Ciriaco, quest’anno si è svolta nell’auditorium della Mole, in presenza, ma nel rispetto delle normative anti Covid. Nella sua introduzione il sindaco Valeria Mancinelli ha anticipato una prossima iniziativa per tutti i bambini della città, il riconoscimento al poeta Scarabicchi e poi la targa che sarà nei presidi sanitari più significativi di Ancona e anche nel palazzo comunale per onorare il lavoro degli operatori della sanità nella lotta alla pandemia. La sala si alza in un applauso emozionato e sentito. Poi il Ciriachino d’Oro assegnato a Rodolfo Giampieri, non confermato alla guida dell’Autorità Portuale, ma in odore di presidenza di AssoPorti. L’ultima conquista la conferma dell’attracco di MSC nell’estate 2021 del porto dorico.

Sul palco si sono alternati i cittadini benemeriti dell’edizione 2020-2021. Dalle associazioni di volontariato a quelle sociali e culturali, passando per attività storiche o personaggi che hanno reso grande Ancona per la loro professionalità in ambito lavorativo e non solo. E ovviamente gli ufficiali delle varie forze dell’ordine che si sono distinti per missioni, operazioni o interventi di rilievo. Altro momento emozionante quando a essere premiati sono stati i vigili del fuoco intervenuti nello spegnimento del grande rogo dell’ex Tubimar del settembre 2020.

Il 4 maggio è soprattutto l’omaggio di Ancona al suo Santo Patrono San Ciriaco, culminato questa mattina con la messa officiata da Monsignor Spina in duomo e trasmessa in diretta su E’-Tv Marche

Leave a Response