Week end di controlli a Pesaro e Macerata, tra no mask e assembramenti nei locali. Raffica di multe

Week end di controlli a Pesaro e Macerata, tra no mask e assembramenti nei locali. Raffica di multe

Week end di controlli a Pesaro e Macerata, tra no mask e assembramenti nei locali. Raffica di multe.

“No Mask” a Pesaro. Oltre cento persone no mask hanno violato ieri sera il coprifuoco anti covid dalle 22 nella zona mare di Pesaro. Si sono ritrovati per dire no al rientro in casa a causa del coprifuoco, affermando il diritto a rimanere fuori.

Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri che hanno seguito la ‘manifestazione’ filmando i presenti e prendendo il nominativo di una cinquantina di loro. Il gruppo si è anche incamminato in alcune vie vicine a piazzale della Libertà, dove c’è la Palla di Pomodoro per poi riconcentrarsi nel piazzale.
Molti provenivano da fuori provincia. La Digos ha annunciato che invierà a tutti la sanzione di 400 euro. Un 25enne è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.
Non c’erano sigle politiche o gruppi organizzati tra le fila dei contestatori. Li univa soprattutto la mancanza di mascherina e di distanziamento. Intorno a mezzanotte la manifestazione si è sciolta.

Macerata: assembramenti nei locali. Primo maggio di controlli anti covid per i carabinieri di Macerata. Nel pomeriggio i militari di Cingoli, coadiuvati dal personale della Polizia Locale, hanno accertato la presenza di numerose persone nei locali dell’associazione culturale musicale “Goaproject”, in località Valcarecce, 18 delle quali tutte residenti nelle province di Ancona e Macerata, sono state identificate e sanzionate con una multa da 400 euro ciascuna.

Applicata inoltre la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’attività per 5 giorni. Poco prima di mezzanotte i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Macerata hanno controllato un’autovettura in transito in via Verdi a Monte San Giusto, denunciando il conducente, completamente ubriaco, che è stato anche sanzionato insieme agli altri due passeggeri, tutti residenti a Civitanova, per la violazione delle norme anticovid. In considerazione dell’elevato tasso alcolemico rilevato, oltre 2 g/l, l’autovettura è stata posta sotto sequestro per la successiva confisca.

Leave a Response