La madre morta nel letto da mesi, lui continua a ritirare la pensione – VIDEO

FALCONARA – La scoperta nella serata del primo maggio: indagano i Carabinieri di Falconara. 

I sanitari l’hanno trovata a letto. La porta della camera chiusa, le coperte ancora rabboccate. Era morta da circa da tre mesi. La scoperta atroce, su cui ora indagano i Carabinieri della Tenenza di Falconara, guidati dal comandante Ognissanti, allertati dal 118, è avvenuta in un condominio di via Flaminia, nella serata del primo maggio. Il figlio di 47 anni che viveva con la donna di 78enne, non ha denunciato il decesso dell’anziana e avrebbe continuato a percepire la pensione della stessa.

“Avrei chiamato domani”, ha detto l’uomo ai militari. A far scattare l’indagine è stata l’altra figlia insospettita dal fratello che continuava a ripeterle che la mamma stava bene ma che non poteva vederla. L’uomo, apparso poco lucido agli inquirenti, è stato denunciato per occultamento di cadavere, ma si si sta valutando anche le ulteriori ipotesi di reato: omissione di soccorso e truffa ai danni dello stato, ma è ancora da accertare precisamente quante mensilità l’uomo abbia ritirato. Avrebbe detto di essersi chiuso in se stesso dopo il decesso nel sonno della madre ma avrebbe anche riferito di aver continuato a prendere la pensione della donna, sua unica entrata economica.

Il pm Rosario Lioniello ha disposto l’autopsia per datare precisamente la data della morte, ma anche e non sarà semplice visto l’avanzato stato di decomposizione, valutare si sia effettivamente naturale l’origine della morte. Da una prima ricognizione cadaverica non si sarebbero segni di violenza, traumi o lesioni. Madre e figlio vivevano da tempo al terzo piano del condominio di via Flaminia, ma nessuno sembra conoscerli. Due invisibili nel silenzio in cui ora a gridare è un corpo senza vita. 

Leave a Response