Il sisma 2016 fuori dal Recovery ma dentro il fondo complementare. Castelli: “Le risorse ci sono ma entriamo dalla porta secondaria” – VIDEO

ANCONA – Il miliardo e 700 milioni euro per la rigenerazione economica e sociale delle aree terremotate del sisma c’è, ma il salvadanaio non è quello del recovery plan. Nel negoziato politico finale la questione Centro Italia finisce dunque nel fondo complementare da 40 miliardi previsti dal governo. 

L’assessore alla ricostruzione della Regione Marche Guido Castelli: “Le risorse ci sono ma entriamo dalla porta secondaria”.

 

Leave a Response