Covid e varianti. Menzo: “nessun caso di indiana nelle Marche” – VIDEO

ANCONA – È arrivata in Italia, non ancora nelle Marche. È la variante indiana, l’ultima in ordine di tempo a far paura. Proprio adesso che la curva epidemiologica nazionale ha preso la discesa, permettendo il “rischio calcolato” delle riaperture. L’India è sotto il giogo del mutamento, l’ennesimo, del Covid, con impennate di contagi e vittime. Intanto l’ultima variante scoperta nelle Marche dal laboratorio di virologia del professor Menzo è quella nigeriana.

E mentre la campagna di vaccinazione vive di accelerate e anche improvvise frenate; di forniture non sempre puntuali, ma anche di Novavax e Curevac come nuovi ormai prossimi sieri anti Covid, i virologi cercano conferme su quanto siano efficaci gli attuali antidoti a disposizione contro le stesse varianti.

Infine il tema delle riaperture. Il pericolo, secondo Menzo, è che potrebbero verificarsi un rialzo dei contagi.

Leave a Response