Coronavirus, i decessi sfiorano quota 2.900, ma ricoveri sotto i 600 pazienti

ANCONA – Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 11 decessi, con un’età compresa tra i 68 e i 98 anni per un totale che arriva a sfiorare i 2900 decessi dall’inizio della pandemia (2896).

 

La situazione negli ospedali. Nelle ultime 24ore è sceso sotto quota 600 (596; -13) il numero di ricoverati per Covid-19 nelle Marche. In calo i pazienti in Terapia intensiva (72; -7), in Semintensiva (170 (-4) e nei reparti non intensivi (354; -2).
Nell’ultima giornata sono state dimesse 36 persone, gli ospiti di strutture territoriali sono scesi a 216 (-10) e gli assistiti nei pronto soccorso (non compresi tra i ricoverati) a 13 (-7).
Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione. In diminuzione i positivi in isolamento domiciliare (6.599; -49), le quarantene (13.081; -188) mentre i guariti/dimessi passano a 85.428 (+327)

 

I positivi nelle ultime 24 ore. Sono infine 272 i nuovi positivi al covid19 riscontrati nelle ultime 24 ore su 1.511 tamponi molecolari. Con un rapporto positivi testati del 18%.
Di questi 85 sono in provincia di Pesaro-Urbino, 66 in provincia di Macerata, 46 in provincia di Ancona, 39 in provincia di Ascoli Piceno, 29 in provincia di Fermo e 7 da fuori regione. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 517 test e sono stati riscontrati 42 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari all’8%.

 

Leave a Response