Covid. I nuovi positivi sono 341, 40 ricoverati in meno, 12 vittime

ANCONA – Sono 341 i positivi al Covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Soprattutto ci sono 40 ricoverati in meno negli ospedali, ma si contano 12 vittime.

I decessi

Sono 12 le vittime nelle ultime 24 ore, cinque della provincia di Ancona. La più giovane una donna di 70 anni di Porto Sant’Elpidio, una donna di 72 anni di Fermo non aveva patologie pregresse, entrambe erano ricoverate al Covid Center di Civitanova. Il totale dall’inizio della pandemia sale a quota 2484.

I ricoveri

La decrescita della pressione sugli ospedali è definita dai 40 ricoverati in meno nelle ultime 24 ore (678), di cui 7 in meno nelle terapie intensive (101), due in più nelle semi intensive (173) e addirittura 35 in meno nei reparti non intensivi (404), Ci sono due pazienti in più in attesa nei Pronto Soccorso (27) e 243 ospiti nelle strutture territoriali. Segno positivo per i dimessi (+35) e in particolare per il totale tra dimessi e guariti (+403) che sale a 83.758.

Il contagio

Sono 341 i positivi al Covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnos: 89 in provincia di Pesaro Urbino, 86 in quella di Ancona, 74 in quella di Macerata, 63 in quella di Ascoli, 13 in quella di Fermo e 16 fuori regione. Il rapporto positivi/test (1734 tamponi molecolari) è del: 19.6%. Sui 750 test del Percorso Screening Antigenico “sono stati riscontrati 42 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare): il rapporto positivi/testati è pari al 6%”.

Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche “nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.513 tamponi: 2.484 nel percorso nuove diagnosi (di cui 750 nello screening con percorso Antigenico) e 2.029 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 13,7%)”. I casi positivi comprendono soggetti sintomatici (62), contatti in setting domestico (113), contatti stretti di casi positivi (101), contatti in setting lavorativo (7), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (2), screening percorso sanitario (1) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 54 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Leave a Response