Riaperture, Confcommercio Marche: “Ai commercianti serve una data”

ANCONA – 4miliardi e 700milioni di euro andati in fumo nel 2020 con una flessione del pil del 12%, 65mila posti di lavoro persi e una perdita ipotizzata di 2 miliardi per i primi tre mesi del 2021.
Sono i conti fatti dalla Confcommercio Marche centrali per la manifestazione nazionale #ilfuturononsichiude. Circa 200 i lavoratori che si sono riuniti con i dovuti distanziamenti davanti alla sede di Ancona per chiedere date certe sulle riaperture.

Leave a Response