Meno tamponi nel week end e 111 positivi scoperti. Crescono i ricoveri ma rianimazioni stabili, altre 11 vittime

ANCONA – Altre 11 vittime nelle ultime 24 ore nelle Marche: il bilancio dall’inizio dell’emergenza sale a 2792 persone. Nel bollettino con gli 11 decessi dell’ultima giornata, otto sono della provincia di Ancona. C’è anche una donna di 50 anni di Matelica, con patologie pregresse, come gli altri deceduti. 

Crescono i ricoveri, ma nei reparti non intensivi nelle Marche: sono 5 in più rispetto alla giornata di ieri, mentre resta stabile la situazione nelle rianimazioni, con 129 degenti e nelle corsie di subintensiva dove ci sono 199 persone. In totale i ricoverati sono 862 e ci sono ancora 34 persone, tre in meno rispetto a ieri,  in attesa di un posto letto nei pronto soccorso. 

Meno tamponi effettuati come sempre accade nel week end e 111 positivi. E’ la fotografia del Servizio Salute della Regione Marche: i casi emergono dai 542 tamponi molecolari effettuati, con un’incidenza dunque del 20%, a cui si aggiungono i 19 positivi dai 413 antigenici rapidi effettuati (rapporto positivi/testati del 5%) che poi andranno di nuovo testati con il tampone molecolare. 

Dei positivi riscontrati 55 sono in provincia di Ancona, 18 in provincia di Ascoli Piceno, 12 in provincia di Macerata, 10 in provincia di Pesaro-Urbino, 7 in provincia di Fermo e 9 da fuori regione. 

Coloro che hanno sviluppato sintomi sono 22, ovvero quasi il 20% dei positivi dagli ultimi tamponi effettuati. 

 

Leave a Response