Evasione fiscale per 650mila euro, segnalato un imprenditore attivo nel pesarese

VALLEFOGLIA – Evade il fisco per 650mila euro, incastrato dalla Guardia di Finanza di Pesaro e Urbino, un imprenditore della zona di Vallefoglia, residente a Bologna e attivo nel commercio online.
Stando alle indagini delle fiamme gialle l’uomo non ha omesso di presentare le dichiarazioni dei redditi per gli anni d’imposta 2017 e 2018, pur avendo operato nel commercio al dettaglio.

I finanzieri per quantificare l’evasione dell’imprenditore, per l’anno 2017, hanno concentrato la loro attenzione sull’analisi delle banche dati e delle fatture di acquisto e di vendita, mentre, per il 2018, vista la frammentarietà della documentazione contabile a disposizione, hanno scandagliato i rapporti commerciali con due importanti multinazionali del marketplace per l’utilizzo della piattaforma E-commerce.

Da qui è stato possibile quantificare i 650mila euro di ricavi non dichiarati. L’uomo risulta un “evasore totale”, il suo dossier è stato inviato all’Agenzia delle Entrate per l’emissione dei conseguenti accertamenti, in base ai quali, potrebbe poi scattare la denuncia alla procura.

Leave a Response