Contagi di nuovo al galoppo, più di 800 positivi. Acquaroli: “Torniamo indietro di due settimane” ma calano i ricoveri. Altre 19 vittime

ANCONA – Contagi di nuovo al galoppo: altri 807 positivi nelle ultime 24 nelle Marche. Il Servizio Salute della Regione Marche informa che sono emerse 807 nuove positività dai 2564 test molecolari (incidenza del 31,4%) ai quali vanno aggiunti i 128 test antigenici sugli 888 effettuati (14%) che andranno nuovamente testati nel percorso ufficiale dei molecolari.

Le persone che hanno sviluppato sintomi sono 81, ovvero il 10% dei nuovi positivi. A guidare la triste classifica del contagio oggi è la provincia di Macerata con 260 casi scoperti, a seguire 228 Ancona, 125 in provincia di Pesaro Urbino, 76 in provincia di Ascoli Piceno, 57 in provincia di Fermo e 61 da fuori regione.

Scrive il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli: “Dopo alcuni giorni della settimana in cui la curva pandemica sembrava rallentare, il dato di oggi con oltre 800 positivi ci riporta addirittura indietro di due settimane, nel bel mezzo del picco della pandemia. Speriamo che sia un dato sporadico perché altrimenti si rischia di compromettere il passaggio della nostra Regione nella fascia meno restrittiva. Mi appello a tutti a continuare ad avere la massima attenzione, imposta dalla pressione sanitaria nei nostri ospedali ma anche dalla necessità di uscire quanto prima da queste restrizioni così pesanti. La Regione non ha alcuno strumento di intervento davanti a dati che ci condannano nella cabina di regia. È dura e difficile per tutti ma cerchiamo di essere scrupolosamente attenti nella nostra quotidianità”.

Si alleggerisce la morsa negli ospedali. Sul fronte ospedaliero sono 949 i ricoverati Covid negli ospedali delle Marche, otto in meno nella giornata di ieri, di cui quattro nelle terapie intensive. In rianimazione i degenti sono 146. Aumentano i dimessi e i guariti: sono complessivamente 76382, ovvero 814 in più rispetto a 24 ore fa. A fronte di 50 persone dimesse in un giorno, ci sono ancora 85 persone in attesa del posto letto nei pronto soccorso degli ospedali regionali (21 in meno rispetto a ieri).

Giornata drammatica: 19 vittime in 24 ore. Sale a 2640 il triste bilancio delle vittime nelle Marche dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Diciannove le persone decedute nelle ultime 24 ore. Tra queste anche un 59 di Arcevia, con patologie pregresse, deceduto all’ospedale di Pesaro.

Leave a Response