Tragedia in una villetta a Senigallia. Muore un giovane

SENIGALLIA -Tragedia questo pomeriggio attorno alle 17.30 a Roncitelli di Senigallia. Un uomo di 72 anni Loris Pasquini ha ucciso il figlio Alfredo di 27 anni in una villetta nella frazione della città, sparandogli un colpo di pistola.

Secondo una prima ricostruzione, pur gravemente ferito, il giovane sarebbe riuscito a chiamare i soccorsi, e si è levata in volo l’eliambulanza, che però è stata richiamata, quando i sanitari del 118 giunti sul posto hanno constatato la morte della vittima. Indagano i carabinieri che hanno interrogato il padre fino a notte fonda, formalizzando successivamente l’arresto. Al fatto hanno assistito uno o più familiari nella villetta divisa in 2 abitazioni, nella zona di Roncitelli. Il 27enne sarebbe stato raggiunto al collo da un colpo di pistola sparato dal padre, che lo avrebbe ferito alla giugulare. Al momento non si sa se l’arma fosse regolarmente detenuta.

L’omicidio è avvenuto in via Sant’Antonio 128. Sembra che tra padre e figlio i rapporti non fossero buoni: numerosi infatti sarebbe stati anche recentemente i litigi in casa.

Leave a Response