La pandemia non ferma lo spaccio di droga: produzione “fai da te” e consegna a domicilio -VIDEO

CAMERINO – La pandemia non ferma lo spaccio, anzi il servizio di consegna è a domicilio. Una tendenza confermata anche dall’ultimo arresto messo in atto dai Carabinieri della Compagnia di Camerino.

Nei guai è finito un 35enne, originario di Santo Domingo, ma domiciliato a Camerino notato nel pomeriggio di domenica mentre usciva, con fare sospetto,  da un’abitazione di Serravalle di Chienti. Sono così scattati controllo personale e perquisizione a casa, dove, oltre alla droga, è stata anche scoperta una serra indoor completa di tutti gli accessori per la produzione di marijuana. Il destinatario della dose, un trentenne incensurato, è stato segnalato come assuntore alla prefettura di Macerata. 

Leave a Response