Il Covid negli ospedali: 945 ricoverati e altre 13 vittime nelle Marche

ANCONA – Altri 13 decessi correlati al Coronavirus nelle Marche con un bilancio, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, un anno fa , che sale a 2534 vittime. Si tratta di sette uomini e sei donne, tutti con patologie pregresse. La più giovane una 71enne di Senigallia, deceduta agli Ospedali Riuniti di Ancona. 

E nei nosocomi la situazione resta pesante: sono 945 i ricoverati Covid nelle Marche, 25 in più rispetto a ieri, ma calano i pazienti in rianimazione e crescono quelli dei reparti in semintensiva, al netto di 51 dimessi in totale nei vari reparti e che ci sono ancora più di 130 persone in attesa del posto letto nei pronti soccorso negli ospedali marchigiani. 

Sul fronte del contagio, i numeri migliorano. Oggi si registrano 405 nuovi positivi con un’incidenza del 26% sui molecolari e del 12% sugli antigenici rapidi. In questo caso i 129 positivi dovranno essere di nuovo testati con il molecolare.

Sul territorio calano i contagi in provincia di Ancona, sono 112, ma crescono in provincia di Pesaro Urbino, dove sono stati scoperti 95 positivi. 88 in provincia di Macerata, 24 in provincia di Fermo, 68 in provincia di Ascoli Piceno e 18 da fuori regione. 

Leave a Response