Il biologo di Unicam: “Se mi proponessero il vaccino Astra Zeneca lo farei” – VIDEO

CAMERINO – Si tratta di un blocco precauzionale quello del lotto di vaccini anti-Covid AstraZeneca in Italia, dopo la segnalazione di “tre eventi avversi fatali” legati, secondo i primi accertamenti, a trombosi e coaguli del sangue. I decessi riguardano tre militari in Sicilia ai quali erano state somministrate dosi dal lotto indicato, ma l’allarme si estende anche in altri paesi dell’Unione Europea che, per un lotto differente, hanno deciso di fermare le vaccinazioni con il siero anglo svedese. Al momento però l’Agenzia Europea del Farmaco ha affermato che si può continuare ad utilizzarlo, non essendo provato un nesso di causalità tra decessi e vaccino. Il punto con il professor Guido Favia, biologo e direttore della scuola di bioscienze e medicina veterinaria dell’Università di Camerino. https://youtu.be/cNfBVFOa_qE

Leave a Response