La rinascita che parte dalla terra: gli incontri sul territorio per i nuovi bandi Psr

Gli incontri sul territorio per decidere insieme al mondo rurale la direzione delle misure finanziate con i fondi europei nel biennio 2021-2022.

ANCONA – Se è vero che l’agricoltura sostenibile svolgerà un ruolo chiave nel mondo post-pandemico, occorre gestire al meglio le risorse europee e ascoltare le proposte dai protagonisti del mondo rurale. Va in questa direzione il roadshow regionale nelle Marche “Ascoltiamo il territorio, condividiamo il programma” in programma dal 23 febbraio con cinque appuntamenti.

Gli incontri sono finalizzati a raccogliere, in vista dell’emissione dei prossimi bandi, contributi utili a migliorare l’utilizzo delle risorse he, grazie al cofinanziamento comunitario del biennio 2021-2022 pari a circa 170 milioni di euro, potranno sostenere e sviluppare in territorio regionale gravemente colpito, prima dal sisma poi dagli effetti della pandemia. Gli appuntamenti toccheranno tutte e cinque le province marchigiane: si parte da Jesi, passando per Montegiorgio, Castelraimondo, Montalto delle Marche, per concludersi a Mombaroccio. Sarà così possibile raccogliere e analizzare le proposte e le richieste degli agricoltori stessi, rispettando vocazioni e peculiarità di ogni territorio. Ci sarà la possibilità di partecipare agli incontri in presenza oppure online sulla pagina Facebook e canale Youtube di Psr Marchehttps://www.facebook.com/PSRMarche/photos/a.969840289817194/2390373934430482/

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response