Covid. Stabile l’incidenza di positivi sui test. In aumento i dimessi, oltre 200 guariti. Ma altre 12 vittime

ANCONA – L’andamento del virus nelle Marche ha trovato una certa stabilità. Lo rilevano i principali indicatori epidemiologici: dal leggero calo dei ricoveri, all’aumento di dimessi e guariti. Si conferma pure il dato più tragico che è quello delle vittime: altre 12 nelle ultime 24 ore.

Scende sotto 1 l’indice Rt in Italia. Lo rileva il settimanale monitoraggio dell’Istituto di Sanità che classifica le Marche come una delle regioni a rischio moderato.

La situazione negli ospedali

A fronte di un’altra giornata da segno meno per quanta riguarda i ricoveri (-4), va segnalato il picco di dimissioni (+37) e guarigioni (+192). Nello specifico: ci sono quattro pazienti in meno nei reparti di terapia intensiva (79); uno in meno in quelli di semi intensiva (157); uno in più negli altri reparti (398). In totale i ricoverati sono 634. Poi ci sono 232 ospiti delle strutture territoriali e 30 pazienti nei Pronto Soccorso. Infine cresce il numero dei positivi in ospedale e in isolamento (8.271)

I contagi

Sono 437 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore. 4415 i tamponi effettuati nel percorso delle nuove diagnosi, di cui 2663 nello screening con percorso Antigenico. Il rapporto percentuale tra positivi (334) e tamponi molecolari (1752) è del 19%; quello tra positivi (103 tutti da sottoporre a tampone molecolare) e test antigenici rapidi è del 4%.

I positivi sono 113 in provincia di Macerata, 131 in provincia di Ancona, 91 in provincia di Pesaro-Urbino, 53 in provincia di Fermo, 32 in provincia di Ascoli Piceno e 17 fuori regione). Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati in tutto 6698 tamponi, di cui 2283 nel percorso guariti.

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (51 casi rilevati), contatti in setting domestico (94 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (148 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (24 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (9 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (8 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (11 casi rilevati), screening percorso sanitario (3 casi rilevati). Per altri 89 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Le vittime

Sono 12 i decessi correlati al Covid nelle ultime 24 ore nelle Marche, di cui tre a Civitanova Marche e due a Fermo. Il totale dall’inizio della pandemia è arrivato a 1864.

Leave a Response