Galleria Nazionale delle Marche, il direttore Gallo: “Dopo il Covid pronti a cambiare” – VIDEO

URBINO – Tenersi pronti alla riapertura, è il messaggio arrivato dal Mibact ai musei di tutta Italia in vista della scadenza il prossimo 15 gennaio del dpcm al momento in vigore. Il Ministro per i Beni culturali Dario Franceschini ha chiesto infatti che i musei vengano riaperti con ingressi contigentati e misure di sicurezza per il distanziamento tra i visitatori.

Se la richiesta dovesse essere accolta nel nuovo dpcm da approvare entro la settimana la riapertura sarebbe limitata ai soli musei delle regioni che si trovano in zona gialla, mentre resterebbero comunque chiuse le esposizioni temporanee.

Lo stop alle visite museali imposto con il dpcm del 3 novembre potrebbe dunque essere sospeso anche nelle Marche, se resteranno in zona gialla.

Ma seppur chiusi il lavoro interno ai musei non non si è mai interrotto, alla Galleria Nazionale delle Marche ad esempio prosegue il cronoprogramma che porterà a un nuovo allestimento del museo che ha sede nel palazzo ducale di Urbino.

Proseguono inoltre i lavori per le mostre, puntando anche a recuperare quanto previsto per le celebrazioni raffaellesche saltato a causa della pandemia.

Leave a Response