Coronavirus, nelle Marche 12 nuovi decessi. Ricoverati a quota 667

ANCONA – Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore si sono verificati 12 nuovi decessi per covid nelle Marche. Il numero dei morti dall’inizio della pandemia sul territorio regionale sale a 1735. La vittima più anziana è una donna di 95 anni di Tavoleto, la più giovane una 73enne di Tolentino.

La situazione negli ospedali

Sale a quota 667 (+38) il numero di ricoverati per Covid-19 nelle Marche. Nell’ultima giornata calano di 2 i ricoveri in Terapia Intensiva (79, -2).

Nell’ultima giornata 37 dimessi. In Semintensiva ci sono 159 degenti (-5) e 429 in reparti non intensivi (+45). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Intanto gli ospiti di strutture territoriali sono stabili a 222 mentre gli assistiti in pronto soccorso (non considerati ricoverati) passano a 58 (+3). In calo nelle ultime 24ore i positivi in isolamento domiciliare (13.523, -417) mentre i guariti ora sono 31.734 (+866). In sensibile diminuzione anche gli isolati in casa per contatto con contagiati (14.043, -221; 4.412 con sintomi, 644 sono operatori sanitari).

I positivi nelle ultime 24 ore

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 5615 tamponi: 3514 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1782 nello screening con percorso Antigenico) e 2101 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 14,2%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 499 (69 in provincia di Macerata, 119 in provincia di Ancona, 174 in provincia di Pesaro-Urbino, 37 in provincia di Fermo, 69 in provincia di Ascoli Piceno e 31 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (51 casi rilevati), contatti in setting domestico (99 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (163 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (22 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (14 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (7 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (11 casi rilevati), screening percorso sanitario (4 casi rilevati). Per altri 128 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1782 test e sono stati riscontrati 84 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 5%.

Screening “Marche sicure”

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che l’operazione di screening “MARCHE SICURE” nella giornata di lunedì 11 gennaio 2021 nella località dell’Area Vasta 1 (località di Fano) ha rilevato un’adesione di 3640 persone e sono stati riscontrati 17 casi positivi. Nelle località che rientrano nell’Area Vasta 2 (Senigallia e Fabriano) è stata riscontrata un’adesione di 4083 persone con 20 casi positivi. Nell’Area Vasta 4 (località di Fermo) si è registrata un’adesione di 396 persone con 1 soggetto positivo. Complessivamente dall’inizio del programma ‘Marche Sicure’ hanno aderito 119.539 persone con 724 casi positivi. In totale la percentuale di positività è pari allo 0,6%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare. 

Prosegue fino a domani, mercoledì 13 gennaio, nell’Area Vasta 1 la fase 2 dell’operazione di screening Marche Sicure. Sono coinvolte le città di Fano, Mondolfo, San Costanzo, Mombaroccio e Cartoceto. Sono stati individuati 4 punti di screening sul comprensorio e tutti i cittadini dei comuni interessati possono accedervi. Clicca qui per tutte le informazioni.

Continua fino alla giornata di domani – mercoledì 13 gennaio – anche lo screening per gli abitanti dei comuni montani che rientrano nell’Area Vasta 4. I punti di effettuazione dello screening diffuso saranno allestiti, sempre in modalità drive, nell’area del campo sportivo di Amandola, località Pian di Contro, per gli abitanti di Amandola, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montelparo, Santa Vittoria in Matenano e Smerillo. Clicca qui per tutte le informazioni.

Oggi e domani dalle 8:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:30 al PalaGuerrieri di Fabriano (viale Beniamino Gigli 13) potranno sottoporsi al tampone rinofaringeo rapido tutti i cittadini di Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi, Genga, Serra San Quirico e Mergo. Clicca qui per tutte le informazioni.

Screening di massa all’interno dell’operazione “Marche Sicure” anche nell’ambito territoriale sociale di Senigallia: sono interessati nove comuni che nelle giornate di martedì 12 e mercoledì 13 gennaio hanno a disposizione due centri di riferimento dove sottoporsi al tampone antigenico rapido. Il primo è allestito presso il Palasport Regione Marche dell’Istituto Panzini di Senigallia (Via Capanna 62) ed è riservato ai residenti di Senigallia, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere e Trecastelli, con il seguente orario: 8.30 -13.30 e 14.30 -18.30. Il secondo è disponibile a Serra De’ Conti, nel Centro sociale “L’Incontro” di Via Vanoni. Possono recarvisi i residenti di Serra De’ Conti, Arcevia e Barbara, sempre con lo stesso orario: 8.30 -13.30/14.30 -18.30. Clicca qui per tutte le informazioni.

Da oggi (martedì 12 gennaio) e fino a domenica 17 gennaio potranno sottoporsi allo screening di massa gratuito anche gli abitanti di Civitanova Marche, Morrovalle, Montecosaro e Monte San Giusto. L’esame si svolgerà presso il Palarisorgimento di Via Ginocchi, a Civitanova Marche, dalle 8.00 alle 20.00.   Clicca qui per tutte le informazioni.

Leave a Response