Riapertura superiori, Comitato valuta ricorso al Tar – VIDEO

ANCONA – L’emozione spezza la voce di una mamma che insieme ad altri genitori, docenti e al Comitato Priorità alla Scuola ha chiesto davanti alla sede della Regione Marche la revoca dell’ordinanza che proroga fino al 31 gennaio la didattica digitale integrata al 100% nelle scuole superiori.

I manifestanti, circa una quarantina, hanno chiesto il ritorno sui banchi così come stabilito dal Consiglio dei Ministri che ha disposto la ripresa delle lezioni al 50% dall’11 gennaio per le scuole superiori. Il Comitato Priorità alla Scuola sta inoltre valutando un ricorso al Tar e ha lanciato una petizione su Facebook per chiedere la ripresa delle lezioni in presenza nelle scuole superiori delle Marche.

Al momento dunque nella regione dal 7 gennaio, così come in tutta Italia, fatta eccezione per Campania e Calabria, solo gli alunni delle elementari e delle medie sono tornati a seguire le lezioni dai banchi di scuola.

Ma le Marche non sono l’unica regione ad aver scelto di posticipare al 31 gennaio il rientro in classe per gli studenti delle superiori. Anche il Veneto e il Friuli Venezia Giulia hanno optato per la stessa linea. Una linea che però non soddisfa e preoccupa per gli esiti che avrà sulla preparazione finale dei ragazzi.

Leave a Response