#Coronavirus nelle Marche. Il 2020 si chiude con contagi e ricoveri in aumento. Altre 13 vittime

Coronavirus nelle Marche: crescono i contagi, RT a 0,99, ma gli ospedali reggono: dal 7 Gennaio possibile zona arancione

Coronavirus nelle Marche. Il 2020 si chiude con contagi e ricoveri in aumento. Altre 13 vittime.

Altri 693 casi positivi nelle Marche: il Servizio Sanità della Regione ha infatti comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 5036 tamponi: 3169 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1223 nello screening con percorso Antigenico) e 1867 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 21,9%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 693 (116 in provincia di Macerata, 229 in provincia di Ancona, 179 in provincia di Pesaro-Urbino, 75 in provincia di Fermo, 72 in provincia di Ascoli Piceno e 22 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (70 casi rilevati), contatti in setting domestico (139 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (188 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (30 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (39 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (8 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (10 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 195 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1223 test e sono stati riscontrati 103 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari all’8%.

Cresce ancora nelle Marche il numero di ricoveri per Covid-19: nelle ultime 24 ore sono passati da 532 a 540 (+8). Sono nove i degenti in più in reparti non intensivi (339), c’è un paziente in meno in Terapia intensiva (61) mentre resta invariato il numero dei ricoveri in Semintensiva (140).

Stabile anche il numero di ospiti di strutture territoriali (241), calano gli assistiti nei Pronto soccorso (da 27 a 24, -3). Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione nel suo aggiornamento.
    Continua l’escalation dei positivi in isolamento domiciliare fiduciario che superano gli 11mila (11.198, +553) mentre cala – considerato l’aumento dei test antigenici rapidi – il numero di persone isolate in casa per contatto (13.720, -238; 3.758 con sintomi, 594 sono operatori sanitari). 

Leave a Response