Coronavirus, ricoveri di nuovo a quota 600 nelle Marche. Altre 10 vittime

ANCONA – Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 10 decessi. La vittima più giovane è un uomo di 64 anni di Vallefoglia, la più anziana una donna di 94 anni di Ascoli Piceno. In totale dall’inizio della pandemia le Marche hanno registrato 1.337 decessi per Covid19.

La situazione negli ospedali

Tornano a crescere i ricoveri per covid negli ospedali delle Marche, arrivati nelle ultime 24ore a 600, +10 su ieri, i pazienti in terapia intensiva sono 82, -2 , quelli in area semi intensiva 138, +5, quelli in reparti non intensivi sono 518, +7, mentre i dati del Servizio Sanità della Regione indicano anche che ci sono stati 30 dimessi.

Le persone nei pronto soccorso, che non vengono ricomprese nel numero dei ricoveri salgono da 20 a 27, gli ospiti di strutture territoriali (le Rsa di Campofilone, Chiaravalle, Galantara, Macerata Feltria, Fossombrone, Ripatransone e Residenza Dorica Inrca) restano invariati a 264.

Invariati anche i degenti del Covid Hospital di Civitanova Marche, che sono 61 tra terapia intensiva, semi intensiva e non intensiva. Sale il numero dei positivi in isolamento da 19.108 a 19.458, il totale dei ricoverati più isolati arriva a 20.058. Le persone i quarantena risalgono da 14.402 a 14.499: 3.449 con sintomi, 535 operatori sanitari. Dall’inizio della pandemia i dimessi/guariti sono11.008, il totale dei casi positivi diagnosticati è 32.393.

Lo screening

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3792 tamponi: 2424 nel percorso nuove diagnosi (di cui 706 nello screening con percorso Antigenico) e 1368 nel percorso guariti.

I positivi sono 443 nel percorso nuove diagnosi (82 in provincia di Macerata, 115 in provincia di Ancona, 92 in provincia di Pesaro-Urbino, 63 in provincia di Fermo, 57 in provincia di Ascoli Piceno e 34 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (52 casi rilevati), contatti in setting domestico (94 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (134 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (23 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (14 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (4 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (22 casi rilevati), screening percorso sanitario (7 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 92 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 706 test e sono stati riscontrati 10 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). 

Leave a Response