Lieve calo dei ricoverati, crescono i dimessi: 11 le vittime

Diminuiscono leggermente i ricoverati, crescono di molto i dimessi: la fotografia della pandemia da Covid 19 nelle Marche, nelle ultime 24 ore, consegna una situazione di stabilità, non un peggioramento, segno che un timido sospiro di sollievo sugli ospedali inizia ad affacciarsi. Nel suo complesso, però, il quadro resta grave con 604 ricoverati (-2), di cui 78 in terapia intensiva.

Nel dettaglio, aumentano i ricoveri in semi intensiva (+3), diminuiscono in terapia intensiva (-1) e in reparti non intensivi (-4). Sono invece 29 i dimessi ultime 24 ore (9095 dall’inizio della pandemia).

Alla data di oggi si contano 14856 positivi e 14252 persone in isolamento domiciliare.

Sono 11 i decessi: sei nelle ultime 24 ore e 5 diagnosticati come Covid

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati sei decessi e che di altre cinque persone, decedute nei giorni scorsi, è stata definitivamente accertata la diagnosi di Covid. Le persone decedute comunicate oggi sono quindi 11. 

Si tratta di 6 donne e 5 uomini. La vittima più giovane è un uomo di 70 anni di Belvedere Ostrense, la più anziana, una donna di 92 anni di Senigallia. Tutti avevano patologie pregresse.

In totale, dall’inizio della pandemia sono morte 1161 persone nelle Marche: la metà in provincia di Pesaro-Urbino.

Leave a Response