Arrivati i medici militari per le RSA di Macerata

MACERATA – “Da oggi prendono servizio 2 medici e 4 infermieri in due strutture in provincia di Macerata: Villa Cozza e a Urbisaglia , Hotel Maestà dove sono confluiti gli ospiti di Loro Piceno-Mogliano, a causa del terremoto”. A comunicarlo è l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini che ha ringraziato i medici e gli infermieri che si sono messi a disposizione per il supporto nelle RSA.

“ Il loro aiuto – ha aggiunto l’assessore – è fondamentale per queste persone e per la nostra regione. Seguiamo costantemente e con particolare attenzione l’evolversi della situazione nelle Rsa, consapevoli che qui risiedono le persone attualmente più fragili a cui dobbiamo molto del nostro progresso e della qualità di vita di cui possiamo godere ora, a loro dobbiamo riconoscenza e massima cura per l’apporto che hanno dato alla comunità”.

“Gli obiettivi sono molteplici – ha concluso Saltamartini – curare quanto più possibile le persone all’interno delle strutture per evitare di sradicarli dall’ambiente ormai familiare creando traumi, non sottoporle ad ulteriori rischi con il trasferimento in reparti ospedalieri. Nello stesso tempo si evita anche il sovraffollamento di Pronto soccorso e ospedali”.

Le strutture ospitano attualmente in totale 133 persone di cui 95 pazienti a Macerata Villa Cozza dove sono risultati positivi sintomatici 50 pazienti. A Urbisaglia – Hotel Maestà su 38 ospiti, 27 sono positivi tutti paucisintomatici .

Leave a Response