L’auto finisce in un dirupo: si spegne il sorriso di Jacopo a soli 26 anni

L’incidente è avvenuto sabato sera, poco prima del coprifuoco delle 22 lo scorso sabato sera.

ASCOLI PICENO – Si ipotizza il reato di omicidio stradale per la morte di Jacopo Bachetti, il barman ascolano di 26 anni che ha perso la vita a seguito di un incidente stradale, avvenuto attorno alle 21,30, poco prima che scattasse il coprifuoco per l’emergenza sanitaria alle 22. La carambola è avvenuta lungo la strada provinciale di Venagrande: il giovane si trovava con altri amici  nell’auto guidata da un 24enne. Nell’affrontare una curva l’Audi ha sbandato finito in una scarpata. Bachetti e un’altra ragazza, di 20 anni, sono sbalzati fuori dall’abitacolo riportando ferite molto gravi. Lui è spirato all’ospedale poche ore dopo, mentre lei è ricoverata. Ferito gravemente anche il conducente, ora  in prognosi riservata. La notizia si è diffusa velocemente nel capoluogo provinciale ascolano: Jacopo era amato e conosciuto da molti. “Una notizia terrificante quella della tua scomparsa, Jacopo. Sarà impossibile dimenticare il tuo sorriso e la tua voglia di vivere, sarà dura non trovarti dietro il bancone del bar sempre pronto a strapparmi una risata e a fare lo stesso con tutti i clienti. Un abbraccio ai familiari per questo dolore così straziante, condoglianze da parte mia e di tutta l’Amministrazione Comunale.Ciao Pino”, scrive il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti.

Week end di controlli da parte dei Carabinieri ascolani. Le Compagnie e le Stazioni Carabinieri,oltre al controllo di centinaia di utenti della strada, hanno denunciato alla Magistratura ascolana due cittadini risultati positivi all’alcoltest. Nello specifico, i Carabinieri della Compagnia di Ascoli Piceno, hanno fermato e controllato una cinquantenne ascolana, colta alla guida della sua utilitaria in centro cittadino con un tasso alcolemico 6 volte superiore al limite consentito, misurato con la strumentazione in dotazione. Sempre nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale, a Cupra Marittima (AP), i Carabinieri della locale Stazione hanno sorpreso un 49enne del posto alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore al limite consentito. In entrambi i casi si è provveduto al ritiro della patente.


Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response