Crescono i ricoveri in terapia intensiva: vittime a quota 1009

#coronavirus nelle Marche: 161 positivi nelle ultime 24 ore, con meno tamponi. Rapporto test/contagiati in calo: 25,4%

Crescono i ricoveri da Covid-19 nelle Marche, a quota 282, + 4 rispetto al giorno precedente. L’incremento maggiore (+4) riguarda le terapie intensive, con un totale di 32 persone ricoverate.

Da segnalare, tra i casi più gravi, due ricoveri al Covid Hospital di Civitanova. In generale, è Ancona Torrette a ospitare il maggior numero (16) di posti letto in terapia intensiva. Segue Marche Nord – Pesaro (7), quindi San Benedetto del Tronto, 6. C’è anche un piccolo paziente al pediatrico Salesi.

Sono invece 49 i pazienti in semi intensiva, 201 in reparti non intensivi.

Contagi, 351 i positivi: l’Anconetano il più colpito

Si mantiene alta la quota dei contagi nelle Marche: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 351 positivi su 1.731 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi. Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.046 tamponi (1.315 nel percorso guariti).

La provincia di Ancona continua ad essere la più colpita con 125 casi, poi ce ne sono 70 in provincia di Macerata, 52 in provincia di Fermo, 44 in provincia di Pesaro Urbino, 41 in provincia di Ascoli Piceno e 19 fuori regione.

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (44 casi rilevati), contatti in setting domestico (105), contatti stretti di casi positivi (102), 5 casi registrati nel setting lavorativo, contatti in ambiente di vita/divertimento (9), 4 casi rilevati nel setting assistenziale, contatti in setting scolastico/formativo (12), 4 casi riscontrati nello screening realizzato in ambito sanitario e 1 rientro dal Bangladesh. Di 65 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche.

Vittime a quota 1009: l’ultimo decesso è una donna

Sono 1009 le vittime dall’inizio della pandemia nelle Marche. L’ultimo decesso riguarda una donna di 85 anni di Ascoli, ricoverata presso l’ospedale di San Benedetto del Tronto. Aveva patologie pregresse.

Leave a Response