Università e ricerca, il lavoro continua nonostante il coronavirus – VIDEO

ANCONA – Si può assistere alle lezioni solo prenotandosi attraverso l’app o il portale dell’università. Il numero di studenti ammesso in aula si basa sulle analisi fatte sui sistemi di areazione e sul distanziamento. Per chi non può o non vuole seguire le lezioni in presenza è possibile collegarsi da remoto. È l’università ai tempi del covid e lo schema è quello tracciato nel protocollo redatto dall’Università Politecnica delle Marche durante i mesi estivi.

Una modalità che al momento ha retto all’urto dei primi contagi, nonostante qualche caso si sia registrato anche all’Univpm.

Modalità di didattica e comunicazione più smart che interessano anche il mondo della ricerca, sempre in movimento nonostante l’emergenza sanitaria.

Leave a Response