Giunta Acquaroli, domani l’incontro a Roma con i segretari delle liste di centrodestra

ANCONA – Si incontreranno domani a Roma, in concomitanza con i lavori parlamentari, i segretari regionali delle liste di centrodestra e il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli per cercare di chiudere il cerchio sulla nuova Giunta regionale.

L’ufficializzazione sul futuro esecutivo regionale potrebbe essere immediata o slittare ai giorni successivi.

Se lo schema è quello tre assessori alla Lega, due a Fratelli d’Italia e uno a Forza Italia, l‘incastro giusto per la giunta si gioca tutto in due province, quella di Ancona e di Pesaro, dove la variabile Forza Italia tiene in ballo la definizione dell’esecutivo. A Pesaro è certo un assessorato a Mirco Carloni (Lega) ma in ballo ci sono anche Stefano Aguzzi (Forza Italia) e Francesco Baldelli (Fratelli d’Italia). Ad Ancona invece ci sono in gioco Carlo Ciccioli (Fratelli d’Italia), Daniele Silvetti (Forza Italia) e Massimo Bacci (per la Lega). Sulla base dell’esponente di Forza Italia possono mutare i tasselli del puzzle.

A Macerata c’è Filippo Saltamartini (Lega), mentre a Fermo è data per certa Daniela Tisi (Lega), mentre ad Ascoli Piceno c’è una certezza, Guido Castelli (Fratelli d’Italia). Alla presidenza del consiglio il papabile è Dino Latini (Udc).

Una volta ufficializzati i nomi degli assessori si conosceranno anche quelli dei consiglieri che subentreranno loro al primo consiglio regionale, convocato per il 19 ottobre.

Leave a Response