Dpcm e commercio, Polacco: “Così si riblocca il settore” – VIDEO

ANCONA – “In questo caso si fanno Dpcm nazionali quando non tutti i territori regionali sono stati colpiti in egual misura. Credo servirebbe una delega alle regioni per poter operare e definire meglio i contorni della nostra territorialità”. Così Massimiliano Polacco Direttore Generale Confcommercio Marche Centrali commenta il nuovo Dpcm di prossima pubblicazione sulle misure da adottare per contrastare il contagio da coronavirus, contenente anche nuove norme per il settore del commercio.

Tra le novità, stando alle indiscrezioni, ci dovrebbero essere un limite al numero massimo di invitati ai banchetti dopo matrimoni e battesimi, 30 persone, e la chiusura di bar e ristoranti a mezzanotte. Sarà invece vietato sostare davanti agli stessi a partire dalle 21 fino alle 6, per evitare assembramenti.

Un settore, quello della ristorazione, già provato dal lockdown, durante il quale si sono persi posti di lavoro, in parte recuperati durante la stagione estiva, ma tanti sono i lavoratori rimasti a casa.

Leave a Response