Acquaroli: “Massimo impegno e attenzione prioritaria per ricostruire le Marche”

ARQUATA DEL TRONTO – “Non posso però fare a meno di raccogliere il grido del sindaco Aleandro Petrucci che ci racconta, come tanti altri suoi colleghi sindaci terremotati, i quattro anni di calvario che separano questi territori meravigliosi dalle scosse che li ha distrutti e dalle risposte che ancora attendono”. 

Così il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, insieme al Sottosegretario di Stato, Alessia Morani, e al sindaco di Arquata, Aleandro Petrucci, all’inaugurazione del nuovo campo sportivo realizzato grazie ai fondi raccolti con l’iniziativa «Olive Ascolane Solidali» promossa nei ristoranti McDonald’s in tutta Italia nei mesi di novembre e dicembre 2016.

“Nei giorni scorsi – ha proseguito il presidente – ho voluto subito scrivere una lettera al Presidente Mattarella per evidenziare le gravi criticità e le iniziative su cui possiamo e dobbiamo impegnarci per sbloccare la ricostruzione, così come ho avuto modo di parlarne con il Presidente Conte incontrato ad Assisi e con il Commissario Legnini. Il nostro impegno sarà massimo affinché l’attenzione per ricostruire le Marche e il nostro centro Italia sia prioritaria per tutti i livelli istituzionali, perché non c’è più tempo da perdere. ”

Presenti al taglio del nastro, oltre i vertici della multinazionale americana, il Prefetto di Ascoli, Rita Stentella, il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, anche Massimo Ambrosini, stella del calcio italiano e originario delle Marche, Marco Belinelli, cestista di fama mondiale e unico italiano ad aggiudicarsi il titolo NBA e Davide Mazzanti, CT della nazionale italiana di volley femminile.

Per la realizzazione del nuovo campo dotato di un poliambulatorio e di aree verdi attrezzate sono stati raccolti 470mila euro. Questo progetto solidale è stato realizzato anche con la collaborazione di SIA, azienda di Offida, che ha fornito a McDonald’s le porzioni di olive. Soddisfatto il sindaco Petrucci che condividendo l’impegno del neo presidente Acquaroli per un cambio di passo nell’opera di ricostruzione ha sottolineato “l’importanza della struttura sportiva realizzata per i giovani arquatani che hanno voglia di tornare alla normalità dopo il drammatico sisma”.

Leave a Response