Coronavirus nelle Marche, i contagi crescono ancora. Acquaroli: “Obbligo di Mascherine all’aperto” ecco quando

Coronavirus nelle Marche, i contagi crescono ancora. Acquaroli: "Obbligo di Mascherine all'aperto" ecco quando

Coronavirus nelle Marche, i contagi crescono ancora. Obbligo di Mascherine all’aperto, ecco quando.

Nelle Marche i nuovi positivi comunicati oggi (4 ottobre 2020) dal Gores sono 59 (anche ieri erano stati 59). Uno stop verso l’alto dopo la crescita costante da mercoledì: 23, 28 e 42, 59 ieri sabato, anche se va detto che sono stati effettuati meno tamponi.

Il servizio sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 1862 tamponi: 1122 nel percorso nuove diagnosi e 740 nel percorso guariti. I positivi sono 59 nel percorso nuove diagnosi: 18 in provincia di Ascoli Piceno, 19 in provincia di Macerata, 14 in provincia di Fermo e 8 in provincia di Pesaro Urbino.

Questi casi comprendono 5 soggetti sintomatici, 14 contatti in ambito domestico, 7 contatti stretti di casi positivi, 2 rientri dall’estero (Romania), 13 casi riscontrati dallo screening realizzato in ambito scolastico/formativo, 10 casi registrati in ambiente di vita/divertimento, un caso rilevato dallo screening effettuato in contesto comunitario/assistenziale, un rientro da altra regione e 6 casi in fase di verifica.

Si ricorda inoltre che dalla mezzanotte di oggi è entrato in vigore l’obbligo di indossare la mascherina anche di giorno e anche all’aperto in caso di assembramento. Lo stabilisce la prima ordinanza a firma del neo presidente Francesco Acquaroli, che verrà pubblicata nelle prossime ore con le disposizioni specifiche. Il provvedimento è stato firmato dopo la riunione operativa di stamattina tra il governatore, nel suo primo giorno nella sede di Palazzo Raffaello, e i vertici della Sanità marchigiana per fare il punto sull’evoluzione dell’emergenza Covid-19 a livello regionale.

Leave a Response