Primo giorno di scuola tra mascherine e distanziamento. Sindaco Mancinelli: “Niente paura”

ANCONA – Mascherina sul viso e zaino in spalla gli studenti marchigiani tornano in classe dopo 6 mesi di chiusura imposti dal lockdown. Nelle Marche la campanella è suonata in tutte le scuole con l’unica eccezione degli istituti dei Comuni Roccafluvione e Offida dove i sindaci hanno deciso di posticipare l’inizio delle elezioni rispettivamente al 21 e 23 settembre per i recenti casi di Coronavirus riscontrati in entrambi i paesi.

Tanti i primi cittadini che hanno salutato il ritorno degli studenti in classe. Ad Ancona il Sindaco Valeria Mancinelli e l’assessore alla pubblica istruzione Tiziana Borini hanno fatto tappa alla scuola d’infanzia “La Gabbianella”, alnido “Stella stellina”e alla scuola primaria Falcone dell’istituto comprensivo Quartieri Nuovi. Proprio quest’ultima ospita anche tre classi della scuola secondaria di primo grado Pinocchio, dell’istituto comprensivo Pinocchio-Montesicuro.

Gli alunni sono entrati in orari scaglionati, così da garantire il distanziamento e ingressi separati per i più piccoli delle elementari e i più grandi delle medie.

Leave a Response