Regionali, Confindustria: “Covid, sisma e infrastrutture, ecco da dove ripartire” – VIDEO

ANCONA – Covid, sisma e infrastrutture: sono queste le tre criticità che Confindustria Marche ha sottolineato nel manifesto inviato agli otto candidati presidenti alle prossime elezioni regionali.

Uno scritto dal titolo “Dalle emergenze alle priorità per la ripresa”che fa il punto sulla situazione delle imprese marchigiane. Dati alla mano il post covid segna risultati drammatici per il settore imprenditoriale regionale che nel primo semestre ha registrato una riduzione della produzione del 22% rispetto allo scorso anno. Dimezzato anche il fatturato del 45% delle imprese e il 56% prevede mancanza di liquidità.

Una situazione a cui si aggiungono i rallentamenti di una ricostruzione post sisma che non riparte e un gap delle infrastrutture sia reali che di rete.

Dieci le priorità suddivise in due macro temi che Confindustria segnala per rilanciare il settore manifatturiero regionale rendendolo più competitivo. Dalla semplificazione della macchina amministrativa, alla ricerca e innovazione all’internazionalizzazione.

Leave a Response