Regionali, in 15 comuni marchigiani si voterà in ex conventi, palazzetti e centri commerciali

ANCONA – Ex conventi, palestre, palazzetti, circoli e centri commerciali. Sono alcune location, oltre a quella tradizionale delle scuole, in cui verranno allestiti i seggi per le votazioni del 20 e 21 settembre in 13 Comuni della provincia di Ancona e due di quella di Fermo. Ciò allo scopo di non interferire con l’attività didattica dopo la lunga sospensione per l’emergenza Covid-19.

Tra i 185 Comuni che hanno risposto all’appello del Viminale 15 sono marchigiani: in provincia di Ancona, Camerano, Camerata Picena, Castelbellino, Cupramontana, Cerreto D’Esi, Fabriano, Falconara Marittima, Ostra, Poggio San Marcello, Rosora, San Marcello, San Paolo di Jesi, Trecastelli, per un totale di 35 sezioni elettorali; nel Fermano, Moresco e Ortezzano (due sezioni). Ad Ostra – 6 sezioni elettorali – quattro sezioni in un ex convento, una in un circolo Acli, e un’altra nel centro commerciale a Pianello. A Cupramontana, tutti i seggi nella “Casa delle associazioni”, stabile di proprietà comunale; a Rosora votazioni nella palestra comunale.

Leave a Response