Dramma al porto: giovane migrante trovato morto nella stiva di un traghetto

La morte risalirebbe a diverse ore prima del ritrovamento. Il corpo è stato scoperto sotto ad un camion nella stiva del traghetto proveniente dalla Grecia.

ANCONA – Dramma della migrazione al porto di Ancona: un giovane, tra i 20 e i 30 anni, di probabile origine afgana, è stato trovato senza vita sotto ad un camion, nella stiva del traghetto della Minoan Lines proveniente da Patrasso. La morte, forse causata dalle alte temperature, sarebbe avvenuta durante la traversata. Sul posto i sanitari, la Croce Gialla di Ancona e la Polmare. Il medico del 118 ha potuto constatare solo la morte che risalirebbe a diverse ore prima del ritrovamento avvenuto durante le operazioni di sbarco nello scalo dorico. Sono in corso le procedure per l’identificazione del giovane migrante, vittima dell’ennesimo viaggio disperato. 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response