Beccato a rubare sotto l’ombrellone a Senigallia: arrestato

Aveva rubato un cellulare e 300 euro. Ad accorgersi del fatto i proprietari che a distanza che lo avevano visto rovistare nella borsa

SENIGALLIA – Avevano lasciato un attimo l’ombrellone per rinfrescarsi sulla battigia e quando stavano tornando hanno visto un uomo seduto sulla sdraia con le mani dentro una borsa. La coppia dell’ombrellone è riuscita a bloccarlo, aiutata anche dagli altri avventori della spiaggia. E’ stato arrestato un 30enne, senza fissa dimora di origine albanese dai Carabinieri della compagnia di Senigallia. Addosso all’uomo sono stati trovati 300 euro e un cellulare, che erano appena stati rubati e che sono stati restituiti ai proprietari. Il ladro è stato quindi dichiarato in arresto per furto aggravato e trattenuto in camera di sicurezza fino a questa mattina. Oggi presso il Tribunale di Ancona si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto, al termine della quale il Giudice ha disposto il divieto di dimora nelle Marche.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response