Rapina in casa ad un anziano, i Carabinieri arrestano un 29enne

SENIGALLIA – I carabinieri di Senigallia hanno arrestato un 29enne di origini cubane, domiciliato ad Ancona, ritenuto responsabile di rapina aggravata in abitazione in concorso con un altro uomo. I fatti risalgono alla sera del 7 agosto quando due persone, col volto travisato, si sono introdotte nella casa 77enne che vive da solo poco fuori dal centro di Senigallia.

I due hanno aggredito il proprietario, colpendolo più volte e immobilizzandolo, per poi mettere a soqquadro la casa. Dopo essersi impossessati di 350 euro e di vari monili d’oro, hanno legato la vittima al letto con delle cinture e gli hanno coperto la bocca con una sciarpa, per poi fuggire con la refurtiva. L’anziano è riuscito a liberarsi e a chiamare il 112. I carabinieri hanno identificato uno dei due rapinatori in meno di 10 giorni, grazie alle impronte digitali e all’analisi dei tabulati telefonici.

Il gip ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti. A casa del 29enne i carabinieri hanno rinvenuto parte della refurtiva.

Leave a Response