Prima le minacce e le offese, poi l’aggressione all’ex convivente. Uomo violento in carcere

Pedinamenti, aggressioni, offese e poi l’aggressione violenta che ha costretto la donna alle cure in ospedale. In carcere un 41enne originario della Campania residente a Osimo.

OSIMO – Aveva picchiato la sua ex convivente che era stata costretta alle cure del pronto soccorso per la lesione del timpano e diverse ecchimosi su tutto il corpo il 41enne originario della Campania arrestato dai Carabinieri di Osimo, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari. Dopo la fine della relazione con la donna, l’uomo aveva iniziato a pedinarla, offenderla, minacciarla fino ad arrivare all’aggressione dello scorso giugno. L’arrestato ora si trova in carcere a Montacuto. 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response