L’Ascoli si affida a Dionigi per salvare la serie B

ASCOLI – E’ Davide Dionigi il nuovo allenatore dell’Ascoli. E’ lui che subentra all’esonerato Guillermo Abascal. E’ a lui che il patron Pulcinelli e il ds Bifulco hanno chiesto di risollevare l’Ascoli, ovvero salvare la squadra. Al momento, visti i risultati e la classifica, è soltanto questo quello che si può chiedere a qualunque tecnico venga affidata la guida del Picchio.

La società bianconera dopo avere esonerato dopo le sconfitte con Cremonese e Perugia il giovane allenatore Abascal e incassato il rifiuto di Zanetti a tornare a guidare l’Ascoli sprofondato nella zona playout ha puntato sull’ex calciatore. Il 9 ottobre 2017 Dionigi è diventato allenatore del Catanzaro in sostituzione dell’esonerato Alessandro Erra. In seguito ad alcuni risultati negativi dopo le sconfitte in casa con il Rende 0-1 e in trasferta con il Matera per 2-1, si è dimesso il 6 marzo 2018 con la squadra al tredicesimo posto e da allora non ha allenato più.

L’Ascoli sta cercando di bruciare le tappe, anche perchè di tempo da perdere non ce n’è, visto che venerdì sera alle ore 21 i bianconeri saranno di nuovo in campo a Venezia per quello che si annuncia, classifica alla mano, un vero e proprio anticipo di spareggio playout.

A Dionigi, a cui è stata affidata la squadra per le restanti nove gare di campionato. ha firmato oggi un contratto che prevede un rinnovo in caso di salvezza. Verrà ufficialmente presentato nella giornata di domani, mercoledì 24 giugno.

Leave a Response