Marche: vuote le terapie intensive e oggi zero contagi

Si svuotano le terapie intensive, anche quella degli Ospedali Riuniti a Torrette di Ancona. “E’ arrivata finalmente la buona notizia dello zero Covid nei reparti terapia intensiva, simbolo della fase più acuta della malattia. La buona notizia di oggi è il segno di un ulteriore passo in avanti verso la ritrovata normalità”, fa sapere il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli

ANCONA – Si svuotano le terapie intensive, anche quella degli Ospedali Riuniti a Torrette di Ancona. “E’ arrivata finalmente la buona notizia dello zero Covid nei reparti terapia intensiva, simbolo della fase più acuta della malattia. La buona notizia di oggi è il segno di un ulteriore passo in avanti verso la ritrovata normalità”, fa sapere il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli nel giorno in cui non si sono registrati nuovi contagi in Regione, sui 599 tamponi effettuati nel percorso delle nuove diagnosi.

In totale i ricoverati, nelle ultime 24 ore, scendono da 43 a 32. Ad Ancona c’è ancora una persona ricoverata in terapia sub intensiva, mentre nei reparti di malattie infettive di Marche Nord, Fermo e Macerata ci sono in totale 15 persone. In post acuzie Covid ci sono 16 persone nelle strutture di ricovero di Macerata e Inrca di Fermo. Nelle strutture territoriali rsa di Campofilone, Villa Fastiggi e Chiaravalle ci sono 62 pazienti con il Coronavirus.

Cresce da 4681 a 4763 il numero dei guariti e dei dimessi nelle Marche. In isolamento domiciliare ancora 1336 marchigiani, di cui 674 in provincia di Pesaro Urbino. Dall’inizio dell’emergenza si contano 992 vittime. 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response