Il coraggio di ripartire dopo il sisma e il Coronavirus -VIDEO

Dopo quattro anni tra burocrazia e difficoltà vede la luce il primo albergo delocalizzato nell’alto Nera colpito dalle scosse sismiche di quattro anni fa.

CASTELSANTANGELO SUL NERA – “Dal Navigante” della famiglia Valentini omaggia nel nome lo zio cuoco che lavorava sulle navi mercantili e quando ritornava i montagna i paesani gli dicevano “E’ tornato il navigante”. Una frase che calza a pannello nella giornata dell’inaugurazione: questi quattro anni di post sisma sono stati segnati da una navigazione tempestosa, nel mare infinito della burocrazia. Poi è arrivata anche l’emergenza sanitaria Coronavirus. Si tratta del primo albergo della zona montagna segnata dalle scosse sismiche: ci sono alcuni b&b che hanno riaperto, ma i posti letto sono molto scarsi. “Abbiamo già delle prenotazioni, c’è voglia di montagna e di aria buona dopo il Covid”, dice Daniele Valentini, uno dei titolari.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response