Spiagge libere aperte, l’app per Portonovo e Mezzavalle dal weekend successivo – VIDEO

ANCONA – Tintarella, tuffi e bagni. Da domani, venerdì 29 maggio, inizia nelle Marche la stagione della balneazione. Ad Ancona i tratti di spiaggia libera saranno fruibili liberamente. Compresi dunque Portonovo e Mezzavalle. I due tratti per cui il Comune di Ancona ha previsto la necessità di prenotazione di stalli per ombrellone e posti teli mare tramite app. Ma la applicazione Ibeach individuata entrerà in vigore soltanto a partire da giovedì 4 giugno, dopo una settimana di sperimentazione.

Rimane la raccomandazione di usare prudenza e distanziamento: occorrono 3 metri e mezzo da ombrellone a ombrellone, 2 metri da telo a telo e 1 metro tra persone (anche in acqua). Per questo primo fine settimane di mare non mancheranno i controlli dei vigili urbani e del servizio di steward che il Comune ha acquisito tramite bando.

Nel computo degli spazi a disposizione nelle spiagge ibere di Portonovo, il Comune ha deciso di riservarne una porzione, lato chiesetta, per i turisti che alloggiano nella Baia. Una strategia non condivisa dai comitati Mezzavalle Libera, Portonovo per Tutti, Circolo “Il Pungitopo”, Comitato Mare Libero, Forum Paesaggio Marche, Italia Nostra Ancona, e il consigliere comunale Francesco Rubini di Altra Idea di Città.

Leave a Response