Now/Everywhere: il teatro va in scena su zoom e whatsapp – VIDEO

ANCONA – Zoom, whatsapp o una semplice telefonata, sono questi i palchi virtuali su cui andranno in scena gli spettacoli proposti con NOW / EVERYWHERE teatro, musica e danza possibili (adesso). Il nuovo progetto di AMAT, in collaborazione con  Regione Marche MiBACT e Università degli Studi di Urbino Carlo Bo,  punta a far ripartire il mondo del teatro dopo uno stop di oltre 2 mesi, ma nel rispetto delle regole anticontagio.

Si parte il 15 maggio con Dora pro nobis, un viaggio nella vita dell’amante di Pablo Picasso, in scena su zoom fino al 17 maggio.

Ma non mancheranno anche gli appuntamenti musicali come il concerto Filippo canta Ivan Graziani il 29 maggio, sempre su zoom. O con la danza come lo spettacolo Call my name dal 2 al 7 giugno, in cui uno spettatore potrà videochiamare attraverso WhatsApp un danzatore della compagnia, pronto a danzare solo per lui.
Un nuovo modo di vivere e fare teatro a cui si affianca il laboratorio di idee Now/Everywhere OFFicine, che si propone come un collettore multicanale di spunti di riflessione attorno al teatro che verrà.

Leave a Response