Nelle Marche scendono ancora i positivi. Registrati però 25 decessi – VIDEO

ANCONA – Nel suo quotidiano aggiornamento il Gores registra, oggi sabato 4 aprile, altri 111 casi di positività al virus, a fronte di 794 tamponi effettuati. Il totale dall’inizio del contagio è 4.341.

A confortare è il numero relativamente basso di positivi sui tanti tamponi effettuati, con la percentuale più bassa dall’inizio del contagio. I pazienti dimessi e i guariti a oggi in totale sono 270.

Il commento del presidente Luca Ceriscioli: “ci aspettavamo negli ultimi 5 giorni una crescita dei contagi del 10%, invece siamo cresciuti del 5%. Questo perché si è verificato ciò che abbiamo detto per settimane: il più grande aiuto che si poteva dare alla sanità marchigiana era quello di rispettare le regole e non ammalarsi. Eravamo al limite delle forze: questa riduzione della crescita ci fa respirare, ma quello che non deve succedere è illudersi che dopo cinque giorni di calo si possa riprendere a fare ciò che si faceva prima. Però una sanità che respira prende forza”.

Purtroppo ci sono da registrare anche 25 decessi nella sola giornata odierna, di cui due senza patologie pregresse: un 62enne di Pesaro e un 58enne di Cartoceto. In totale le vittime nelle Marche salgono a 599

Questa la distribuzione territoriale dei contagi: la provincia di Pesaro e Urbino è la più colpita con 1.820 casi (34 in più di ieri); seguono Ancona con 1.290 (27 in più), Macerata con 598 (37 in più), Fermo con 305 (7 in più) e Ascoli Piceno con 233 (1 in più). I pazienti dimessi e i guariti oggi in totale sono 270.

Leave a Response