Dall’Ucraina i rinforzi con medici e infermieri per Marche Nord

PESARO – Emergenza Coronavirus, arrivano i rinforzi per l’azienda ospedaliera Marche Nord, una di quelle più sotto pressione per il dilagare dell’epidemia. Aiuti sotto forme di personale, in arrivo sia dall’Italia, tramite la Protezione civile, che dall’Ucraina.

Un volo umanitario con a bordo 13 medici (7 anestesisti, un infettivologo, 5 internisti) e 7 infermieri (3 di terapia intensiva, 4 non intensiva) è atterrato attorno alle 12.30 a Pratica Di Mare. Il contingente di professionisti, accolto dal ministro Di Maio e in rappresentanza delle Marche dall’assessore alla Protezione civile Angelo Sciapichetti, sarà inviato nella provincia di Pesaro, a supporto degli ospedali di Marche Nord e di Urbino.

Ieri mattina la direzione dell’azienda ospedaliera Marche Nord ha accolto tre anestesisti volontari della “task force” permanente della Protezione Civile Nazionale, per garantire un supporto agli ospedali in condizioni critiche per l’emergenza Coronavirus. Un sospiro di sollievo nella continua ricerca di personale e materiali che l’emergenza impone soprattutto per quanto riguarda le terapie intensive.

Leave a Response