Post sisma, il commissario Legnini:”A questo ritmo 28 anni per esaminare tutte le pratiche”

“Imprimere un cambio di passo netto”, dice il nuovo commissario al sisma 2016 Giovanni Legnini. “Per esaminare tutte le pratiche attese occorrerebbero 28 anni”

ANCONA – ” “Imprimere un cambio di passo netto. Al ritmo di esame delle pratiche dello scorso dicembre da parte degli uffici speciali, per esaminare tutte le pratiche attese occorrerebbero 28 anni”. Sono le parole di Giovanni Legnini, il nuovo Commissario straordinario per la ricostruzione del Centro Italia dopo il sisma del 2016, intervistato da Riccardo Iacona per la puntata di PresaDiretta “Terremoto infinito” che andrà in onda domenica 8 marzo alle 21.20 su Rai3.

“Noi dobbiamo dare una svolta netta e utilizzare i poteri commissariali per introdurre norme di semplificazione vere. Il mio obiettivo – spiega Legnini – nell’arco di due mesi, tre al massimo, è pervenire a un testo unico delle ordinanze e poi a un manuale della ricostruzione. Ogni cittadino, ogni sindaco, ogni titolare di funzioni pubbliche, deve sapere che cosa si può fare, come si può fare, entro quali tempi si può fare”. “Ciò che è certo è che questa sfida sarà decisiva per un pezzo del nostro Paese – precisa il Commissario – che è il cuore sotto molteplici aspetti perché è vero che sono aree abbandonate, ma sono aree bellissime e vale la pena investire”.

Gli appuntamenti sul territorio. E’ previsto per lunedì 9 marzo a Macerata il primo di una serie di incontri del Presidente Luca Ceriscioli e dei sindaci dei territori del cratere con il nuovo commissario alla Ricostruzione Giovanni Legnini, per affrontare il tema della ricostruzione con il nuovo commissario. L’incontro sarà poi anche l’occasione per valutare i problemi generati dalla seconda emergenza, il Coronavirus. All’appuntamento, che si terrà in sala Giunta della Prefettura di Macerata in Piazza della Libertà alle 11,30, prenderanno parte i Prefetti di Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno. Ceriscioli e Legnini incontreranno poi nella stessa sede una delegazione della Conferenza episcopale marchigiana e, alle ore 13, i Rettori delle Università di Macerata, Camerino e Ancona. Nel primo pomeriggio, Presidente e Commissario saranno a Camerino dove, alle 15,15 all’Auditorium Benedetto XIII, si terrà l’incontro con il presidente del Consiglio regionale Mastrovincenzo e i Capigruppo consiliari. Appuntamento poi, alle 16,30, con i sindaci del cratere di Macerata e Ancona, il presidente della Provincia Antonio Pettinari e il presidente Anci Marche Maurizio Mangialardi.

Mercoledì nel cuore del cratere, a Pretare. Stesso tema per mercoledì 11 marzo ad Arquata del Tronto dove, nell’area  attrezzata della frazione di Pretare, Ceriscioli e Legnini incontreranno i presidenti delle Province di Ascoli e Fermo, i sindaci dei comuni dei crateri della provincia di Fermo e Ascoli Piceno e il presidente Anci Marche, Maurizio Mangialardi.

Leggi anche http://www.etvmarche.it/2020/03/06/sisma-legnini-serve-una-svolta-netta-per-la-ricostruzione/

http://www.etvmarche.it/2020/03/05/post-sisma-infinito-il-nuovo-commissario-legnini-ritira-le-ultime-ordinanze-di-farabollini/

http://www.etvmarche.it/2020/03/05/ceriscioli-scrive-a-conte-caro-presidente-affrontiamo-lemergenza-coronavirus-ma-non-dimenticare-il-sisma/


Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response