Mille aspiranti infermieri. Il concorso pubblico ai tempi del Coronavirus – VIDEO

ANCONA – Mascherina sì, mascherina no. Ecco il concorso pubblico ai tempi del Coronavirus.

Nonostante l’ordinanza regionale del presidente Ceriscioli, il test per stilare una graduatoria a tempo determinato per infermieri si è regolarmente svolto al PalaPrometeo Estra di Ancona.

L’Azienda Ospedali Riuniti ha garantito il rispetto di ogni norma per evitare i contagi, anche se non tutto sembra essere andato via liscio, come ad esempio la distanza di sicurezza tra un candidato e l’altro (doveva essere almeno di un metro, ma non dappertutto è stato così) o l’ingresso nel palas: tutti ammassati i 919 partecipanti. Molti di più rispetto alle previsioni, ma meno dei 1479 iscritti. Qualcuno insomma non si è presentato e chissà se sia stato a causa dell’allerta Coronavirus.

Il concorso è stato confermato anche per l’urgente bisogno di nuovi infermieri non solo a Torrette, ma anche in altre strutture. Entro marzo sarà pronta la graduatoria. I primi 57 saranno assunti fin da subito, un’altra quarantina potrebbe presto prendere servizio.

Leave a Response