Sciapichetti: “Buon lavoro a Legnini, ma più poteri al commissario” – VIDEO

ANCONA – “Buon lavoro a Giovanni Legnini, ma al Commissario servono più poteri per accelerare la ricostruzione”: così l’assessore alla protezione civile della regione Marche Angelo Sciapicchetti, a seguito della nomina dell’avvocato Giovanni Legnini a Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma del 2016.

Un’opinione ribadita anche dal vescovo di Camerino Francesco Massara sceondo qui “l’alternanza dei commissari comporta anche ” un allungamento dei tempi, perché oggi volta si deve ricominciare daccapo”. Il vescovo, rivolgendosi al futuro presidente della Regione Marche che verrà eletto in primavera ha inoltre raccomandato di “porre una attenzione particolare alle zone terremotate e di dedicare ascolto alla gente che vive qui, anche attraverso una presenza reale così da aiutare le persone a uscire dal loro stato depressivo e di profonda solitudine”.

L’ex vicepresidente del Csm e attuale consigliere regionale del centrosinistra in Abruzzo sostuisce l’uscente Piero Farabollini, nell’ultimo giorno utile, con la scadenza anche della prorogatio del mandato del geologo marchigiano. Una carica quella di Legnini che durerà fino al 31 dicembre 2020.

Leave a Response