Rifiuti pericolosi stoccati nell’uliveto

Veicoli fuori uso e 80.000 chili di rifiuti industriali pericolosi: è quanto hanno scoperto in un’area agricola della provincia di Pesaro Urbino i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Ancona. Dall’indagine, condotta con appostamenti e la visione dall’alto dell’elicottero è emerso lo stoccaggio illecito dei rifiuti, per cui il titolare dell’azienda è stato denunciato.

PESARO – Veicoli fuori uso e 80.000 chili di rifiuti industriali pericolosi: è quanto hanno scoperto in un’area agricola della provincia di Pesaro Urbino i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Ancona. Dall’indagine, condotta con appostamenti e la visione dall’alto dell’elicottero è emerso lo stoccaggio illecito dei rifiuti, per cui il titolare dell’azienda è stato denunciato. Nell’area dell’uliveto si trovavano pezzi meccanici, parti di carrozzeria, cumuli di pneumatici, pacchi di ferro. Mancava anche un idoneo piazzale che potesse evitare la dispersione di inquinanti nel terreno.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response